lunedì 1 dicembre 2014

Yogurt di soia fatto in casa











Buongiorno a tutt*! Come avete passato il fine settimana? Io mi sono chiusa in casa al calduccio, dato che piove da giorni e giorni! Però mi sono sono data alla pazza gioia in cucina, ed ho cominciato a fare diversi esperimenti! :)
Il primo, riuscitissimo, è lo yogurt di soia fatto in casa con la yogurtiera. Vi giuro che è facilissimo, porta via poco tempo per la preparazione, e vi darà tanta soddisfazione!
Se volete farvi un regalo, la yogurtiera è un acquisto molto utile, io ho preso questa l'anno scorso, non costa moltissimo ed i vasetti sono praticissimi da riporre in frigo! Unico avvertimento: non mettete i coperchi ai vasetti durante la clonazione dello yogurt, perché non viene fuori molto denso, come piace a me!

Allora, vediamo di cosa abbiamo bisogno:
1 litro di latte di soia al naturale, con almeno 2,0 di grassi in 100 ml;
2 vasetti di yogurt di soia al naturale (io ho usato quello della soyade, ma prossimamente mi lancerò sulla clonazione del Provamel! :))

Prendiamo il latte di soia dalla dispensa (se è freddo di frigo fatelo scaldare in microonde per 1 minutino, giusto per stemperare), lo versiamo in una ciotola e poi ci aggiungiamo i due vasetti di yogurt e mescoliamo per almeno due minuti con un cucchiaio, ma, meglio ancora, con una frusta (non elettrica! :)), fino a quando lo yogurt non si sia completamente sciolto. A questo punto dividiamo il liquido nei vasetti (sono 7) e, senza chiuderli con il coperchio, li riponiamo nella yogurtiera, e accendiamo.
Dopo 9 ore avremo lo yogurt pronto! Chiudiamo con i coperchi e riponiamo in frigo!

Quando si saranno completamente raffreddati, potremo gustarli aggiungendo tutte le cose che preferiamo! 

Tipo questo abbinamento:

Che vi giuro è godurioso da morire!
Oppure l'abbinamento proposto nel mio secondo video su youtube! :)



Poi, una volta a settimana, basterà non mangiare il settimo vasetto, ma usarlo per clonare il nuovo litro di latte! E così via! Quando non vi piacerà più il sapore dello yogurt, vorrà dire che i batteri stanno morendo, quindi bisognerà ricomprare un vasetto al naturale e ricominciare con quello!




Restando in tema di latte, yogurt e formaggi di soia, stasera alle 20:30, su Sanbaradio, avrò l'onore di intervistare Marica Moda, autrice del libro "Il grande libro delle ricette senza lattosio e proteine del latte". Il libro è molto interessante, e Marica simpaticissima! Quindi, se vi va, ci sentiamo stasera! :) 
Questa sono io in redazione che mi leggo il libro in questione!
Visto come sono impegnata? :)
Buon inizio di settimana a tutt*, ci leggiamo al prossimo post, e ci vediamo al prossimo video!  

mercoledì 19 novembre 2014

Panini al vapore ripieni di zucca!



Cosa succede quando tre blogger si ritrovano a cenare insieme in quel di Trento?
Ovvio! Si mettono a cucinare tutti insieme e decidono di filmare il tutto per fare una piccola video-ricetta!
Perché la novità di questi ultimi giorni è che ho aperto un canale youtube! Ebbene si, non ci posso credere nemmeno io... non so come andrà a finire, potrei stufarmi della cosa in poco tempo, a volte mi capita! Per adesso, però, la cosa mi diverte molto.
Il video è nato dal nulla, non ci eravamo attrezzati, e per le prossime volte so già che cambierò tutto (tipo registrerò in orizzontale)!
Però sarebbe molto bello se mi diceste cosa ne pensate, i consigli sono molto utili al momento! :)

La ricetta di base è di Vale, blogger di "A qualcuno piace cinema", mentre io e Michele abbiamo il merito di aver pensato al ripieno!

Armatevi di:

200 grammi di farina,
80/100 ml di acqua tiepida,
10 grammi di lievito di birra,
sale

per il ripieno:

zucca tagliata a quadretti e cipolla in quantità variabile! Diciamo circa 100 grammi di zucca e mezza cipolla. In più il rosmarino che darà un profumo buonissimo ai panini!

Buona visione! ;)



lunedì 3 novembre 2014

Biscotti alla zucca e cioccolato, profumati alla cannella


Dopo il fine settimana del cavolo che ho passato (ebbene si, nel 2014 ci sono ancora locali dove non hanno una valida alternativa per chi soffre di intolleranza al lattosio ed è vegetariano) dove ho dovuto mangiare per forza dei latticini, restando a letto con zero forza per vivere, sono tornata a Trento, nella mia casina! Ed ho deciso di coccolarmi con dei biscottini vegani. Quindi senza latte e senza uova! Ebbene si, cari ristoratori! E' possibile cucinare cose buone anche senza il burro! Scusate lo sfogo... ma ancora oggi ci rimango malissimo, soprattutto quando ti presentano il conto e tu non ha mangiato praticamente nulla! Ma capita anche a voi?

Comunque, per fortuna la cara Anna, blogger di Aroma di cannella , ha pubblicato la ricetta di questi biscottini di cui mi aveva già parlato in uno dei nostri viaggetti in treno, direzione Padova! 

La sua ricetta prevede il burro, ma io ho deciso di sostituirlo con l'olio extravergine di oliva, ed il risultato è meraviglioso! Ho anche diminuito la quantità di cioccolata, ma solo perché avevo una tavoletta da 76 grammi! :) Profumano da morire, sono morbidini, ed il cioccolato li rende perfetti! Vi ho convinti a provarli? no? beh, aggiungo anche che si preparano in pochissimo tempo! ;)

Per circa 16 biscotti:
250 grammi di zucca,
200 grammi di farina,
100 grammi di zucchero,
mezza bustina di lievito vanigliato,
circa 80 grammi di cioccolato fondente,
cannella,
2 cucchiai di olio extravergine di oliva.

Cominciamo con il cuocere la zucca a vapore, tagliata a pezzetti. Nel frattempo preriscaldiamo il forno a 170 gradi e mescoliamo tutti gli ingredienti secchi (setacciando la farina) in una ciotola. 
Aggiungiamo poi i 2 cucchiai di olio di oliva, mescolando bene, e la zucca schiacciata a purea! Per ultimo il cioccolato tagliato a pezzetti. Usate un cucchiaio per mescolare, perché l'impasto è molto appiccicoso. Quando tutti gli ingredienti si saranno ben mescolati, prendiamo una teglia, la rivestiamo di carta forno, e, aiutandoci con il cucchiaio, disponiamo dei piccoli mucchietti di impasto, ben divisi tra di loro. Poi, bagnandovi le dita con l'acqua, potrete sistemare meglio la forma dei biscotti.
Inforniamo a 170 gradi per 15 minuti circa. Lasciamoli raffreddare bene prima di servirli. Sono sofficissimi! ;)


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...