martedì 31 maggio 2011

Sfortunati del mondo uniamoci... attorno alla cheesecake!

No no no no, prima di dirvi la ricetta della cheesecake che vi avevo promesso ieri, vi devo assolutamente raccontare il frammento di conversazione che mi è capitato di sentire oggi! Non che me ne vada in giro ad origliare quello che le persone si dicono, sia chiaro. Solo che il tipo urlava e io (stranamente) non ero al telefono con nessuno! Il frammento facev più o meno così (perdonate la scrittura strana ma non ho capito bene la nazionalità, forse un tedesco o forse no...):
"Tu tici "Tio mio qvanto sono sfortunatto" e invecce no! Non è sforttuna, ma Gcesù che ti dicce "Come tu fai male agli altri, ecco che io ti punisco!".


Ora parliamone vi prego! Non voglio iniziare una disquisizione infinita sulla religione che è una cosa seria e personale, ma io all'inizio mi sono messa a ridere, perché mi è venuto in mente Quelo, ve lo ricordate? Uno dei personaggi di Guzzanti che era un santone (che tra l'altro veniva da Foggia, la mia città natale, vabè) e che diceva cose spassosissime, tipo "Qui non sappiamo più dove stiamo andando su questa tera, qui non sappiamo più cosa stiamo facendo su questa tera!". Ok scritta da me non fa ridere, quindi andate a vedere qui di cosa parlo se non lo conoscete, e rinfrescatevi la memoria se guardavate anche voi Pippo Kennedy Show!:D


Dicevo che all'inizio mi ha fatto ridere ma poi mi sono sentita un po' offesa, ecco! Perché io, secondo questa teoria, sarei una persona cattiva, visto che non è che mi sta andando tutto male, ma quasi... Quindi sfortunati di tutto il mondo ribelliamoci a certe teorie che se la prendono con noi!

E dopo questo direi che ho finito e posso passare alla ricetta del giorno! La cheesecake alle fragole e lamponi!




La ricetta l'ho presa da Giallo zafferano, ma ho cambiato le dosi per via della grandezza inumana della teglia! In più, per tutti gli intolleranti al lattosio che non vedono l'ora di preparare questa torta fresca e meravigliosa, vorrei dire che l'Exquista a ridotto contenuto di lattosio io la trovo all'ipercoop, e che no, nessuno mi paga per questa pubblicità!:D


Ingredienti per una teglia da 30 cm:


per la base:
375 grammi di biscotti secchi
225 grammi di margarina



per la crema:
2 uova intere ed un tuorlo
20 grammi di fecola di patate
il succo di mezzo limone
150 ml panna vegetale
una bustina di vanillina
150 grammi di zucchero


per la copertura:
500 grammi di fragole
il succo di mezzo limone
una manciata di lamponi
4 cucchiai di zucchero


Frulliamo i biscotti, fondiamo la margarina, uniamo il tutto, stendiamo sul fondo della pirofila e mettiamo tutto in freezer per una mezz'ora.
Ne frattempo unire insieme tutti gli ingredienti della crema, la panna non va montata. Versiamo la crema sulla base e mettiamo in forno preriscaldato a 180 gradi per una quarantina di minuti. Quando la torta si è dorata in superficie spegniamo il forno e lasciamo riposare. L'ideale sarebbe prepararla la sera prima per il giorno dopo, così da farla riposare in frigo. Per la copertura facciamo a pezzetti le fragole, le mettiamo in una pentola con lo zucchero e il succo di mezzo limone e le facciamo sobbollire fino a che non si siano del tutto sfaldate. Versiamo sulla torta e aggiungiamo la manciata di limoni.
Servita fredda di frigo è ottima! 

14 commenti:

  1. Anche io sono cattiva allora! .-D

    RispondiElimina
  2. Ciao! per panna vegetale cosa intendi? perchè al supermercato trovo queste oanne vegetali che però dentro hanno latticello, derivati del latte ecc...quelle si possono mangiare lo stesso? o riesci a trovare una 100% vegetale?? Grazie :)
    Carlotta

    RispondiElimina
  3. da piccola facevo il chirichetto da grande ho non poche difficoltà ad avvicinarmi alla chiesa.. quando qualche anno fa facevo il servizio civile,lavoravo con persone affette da sclerosi multipla,c'era una ragazza che purtroppo era rimasta immobilizzata,senza la possibilità neanche di parlare e quindi di comunicare (anche se trovava sempre il modo e insieme,sembra strano,ci siamo fatte anche belle risate) la madre si ostinava a dire rosari,a farmi leggere per la figlia vangeli,libri,testimonianze..un giorno però mi rifiutai..le dissi che non potevo continuare..su quel libro c'era scritto che le persone malate in realtà erano state punite per i loro peccati.....mah.....allucinante!!!!!!!

    scusa il commento lunghissimo...e la cheesecake alternativa deve essere comunque ottima!!!! complimenti!

    RispondiElimina
  4. che bello essere cattivi!?!? complimenti per la torta, volevo invitarti al mio nuovo blog:
    http://orodorienthe.blogspot.com/
    ciao

    RispondiElimina
  5. Per me è il caldo che dà noi alla gente sai?! Quanto alla questione sulla fortuna/sfiga, io non lo se ho le idee chiare, perchè dipende da chi/cosa mi confronto...di gente che sta meglio di me ce n'è eccome, ma anche tanta che sta peggio di me e anche tantissima che avrebbe tutto per essere felice e invece sta lì a rodersi!
    La tua cheesecake mi fa troppa gola, bisognerà inventare un sistema per poterli anche assaggiare questi post! ;-) Simo

    RispondiElimina
  6. Che delizia questa cheesecake.


    ciao

    RispondiElimina
  7. non è che hai origliato una telefonata di ratzinger?? scheeeeeeeerzo, eh! ;-)
    bella questa torta, assolutamente da fare!

    RispondiElimina
  8. La cheesecake è un perfetto dolce estivo...aggiungerei delizioso...

    RispondiElimina
  9. Vabbè! Ho sempre cercato di comportarmi bene con tutti, ma si vede che in fondo sono cattiva? Approfitto per darvi un'informazione. In un supermercato, per la mia gioia, ho trovato la panna a basso contenuto di lattosio, per fare un po' di pubblicità, era la panna Accadi di Granarolo. Alla coop ho visto anche degli Yogurt a basso contenuto di lattosio.
    Grazie per le ricette e complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  10. @ Carlotta la panna che uso ha dentro le proteine del latte e si possono mangiare tranquillamente! almeno io non ho mai avuto nessun problema! prova e vedi come ti senti! mi sa che è l'unico trucco!:D

    @ Eres mi ha fatto molto piacere leggere della tua esperienza, e non posso che essere d'accordo con te!:D sicuramente non credo nell'esistenza di un Dio cattivo o vendicativo!:D

    @ Simona la sfortuna credo sia un concetto occidentale! è ovvio che ci sarà sempre gente che sta peggio di noi!:D però questo a volte non basta per consolarci! almeno a me succede così! mi piace crogiolarmi nella mia sensazione di "sfortuna"!:D

    @ Cristina ma sai che è la stessa cosa che ho detto al telefono al mio ragazzo? eheheheheheh!:D forse era lui travestito!

    @ Lilly la panna accadi l'ho provata ma sono stata male... senza contare che sa troppo di latte e la cosa un po' mi disgusta! capita solo a me?:D e poi io uso gli yogurt con lo o,1 % di grassi e sto benissimo dopo!:D

    RispondiElimina
  11. ah ah ah! troppo forte! Quelo ovviamente...
    io ho il terrore delle religioni, o meglio, di quello che causano alle menti più deboli...su quello c'è poco da ridere...
    mi unisco anch'io alla banda delle cattivone e mi consolo con una bella fetta di cheesecake!

    RispondiElimina
  12. Non so cosa darei per assaggiarne almeno... metà :P

    RispondiElimina
  13. che personaggio di Guzzanti me lo ricordo benissimo!
    il seguace di Quelo! eh eh eh
    ottima la cheesecake :P

    RispondiElimina
  14. Ciao,
    ho aperto un contest in collaborazione con Le Creuset, se vuoi saperne di più su come partecipare trovi tutto qui http://panperfocaccia-grianne.blogspot.com/2011/05/una-gita-senza-formaggio-con-le-creuset.html
    Buona serata!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...